27 gennaio

Schegge d’argento

e delicato profumo

di calycanthus

in un giorno d’inverno,

 

dischi nell’acqua

e passi floridi

di primavera dicono

alla memoria il ricordo

 

di cancelli aperti

dopo dell’odio.

 

Respiro d’ali bianche

in un giorno d’inverno

per incidere nella lapide

mai più, per non dimenticare

 

ma onde lontane

sull’acqua più grigia

lasciano ombre

 

nella nebbia d’inverno. 


Grazia Brunelli, Tracce Poetiche, Bonaccorso editore