Agenda della poesia 2018

Per accompagnare il nuovo anno con la poesia

 

 

365 Giorni

 

Ciechi gli occhi aperti guardano il buio

del tempo giorno dopo giorno dove segnali

sinistri trapassano la notte nella nera marea.

Flusso e riflusso radiano orme nel cammino innocente di corsi calpestati nel flusso e riflusso

di ridda di illusioni gridate nel selciato

che risuona verità nel mistero corrotto

marchiata sulle pietre dell’origine. 

Domani e ancora domani 

nel tempo confine dell’infinito

 le mani di Chronos percorreranno il segno 

per leggere l ’evento che non accechi 

lo sguardo con maschere istrioniche.  Appuntamento. Ai figli lascerò la luce.

 

Grazia Brunelli, Agenda della poesia 2018, Ibiskos editore, 

 

Download
alcune pagine dell'agenda
estratt0-881434-091a4.pdf
Documento Adobe Acrobat 722.1 KB